I pomodori secchi rappresentano una delle eccellenze della tradizione culinaria siciliana, una delizia che racchiude il calore del sole e la passione per la cucina di casa. La ricetta dei pomodori secchi tramandata di generazione in generazione non richiede che un ingrediente principale e qualche giorno di sole.

Tuttavia, per coloro che dispongono di un essiccatore, è possibile ottenere questo tesoro gastronomico senza attendere condizioni meteorologiche favorevoli. Scopriamo insieme come essiccare i pomodori e come si fanno i pomodori secchi.

Il Mondo dei Pomodori Secchi

I pomodori secchi costituiscono una delle conserve più amate nella cucina siciliana, un tesoro di sapori che affonda le radici nella necessità di conservare l’abbondanza dell’orto per la stagione invernale. Tra le ricette tradizionali siciliane, questa preparazione è tanto semplice quanto gratificante.

Questi pomodori non sono altro che frutti tagliati a metà, lasciati ad asciugare al sole per alcuni giorni prima di essere riposti in dispensa o sigillati in vasetti di vetro, sormontati da un prezioso strato di olio.

Il Ritmo della Ricetta: Pomodori Secchi Sott’Olio

La preparazione dei pomodori secchi al sole è un rituale che richiede pochi ingredienti di alta qualità. Seguiamo le istruzioni fino all’essiccazione per conservarli al naturale, o procediamo fino alla disposizione nei vasetti per crearli sott’olio.

Ingredienti:

  • 5 kg di pomodori o pomodorini
  • Sale q.b.
  • 1 litro di olio di semi di girasole o olio extravergine di oliva
  • Basilico fresco q.b.

Procedimento:

  1. Lavate accuratamente i pomodori, tagliateli a metà e distribuiteli su un ampio tagliere.
  2. Spolverate ogni pomodoro con il sale e lasciate il tagliere esposto al sole per almeno 12 ore al giorno, riparandolo durante la notte.
  3. Ripetete l’operazione per almeno tre giorni o fino a quando i pomodori sono completamente asciutti.
  4. L’ultimo giorno, immergeteli per qualche secondo in acqua bollente e poi fateli asciugare al sole per ulteriori 4-5 ore.
  5. Accoppiate i pomodori a metà e trasferiteli in vasetti di vetro sterilizzati, aggiungendo foglie di basilico.
  6. Coprite con l’olio, avvitate i coperchi e conservate in luogo buio e asciutto. Consumate entro 12 mesi.

POMODORI SECCHI

Pomodori Secchi come Conservarli e il Problema della Muffa

Mentre i pomodori devono essere protetti durante l’esposizione al sole per evitare contaminazioni, è altrettanto cruciale riporli al riparo durante la notte per prevenire l’umidità. Per evitare la muffa, aprite quelli che si sono accartocciati di notte per favorire la circolazione dell’aria e rimuovere eventuali accumuli. In caso di muffa eccessiva, è consigliabile scartarli per evitare il rischio di botulino.

Pomodori Secchi con Essiccatore

Oltre al metodo tradizionale al sole, è possibile utilizzare un essiccatore o persino il forno di casa a basse temperature per accelerare il processo. In questo caso, poggiate i pomodori tagliati sulle griglie, cospargeteli di sale e lasciateli nell’essiccatore a 70°C per circa 24 ore.

Conservazione Artigianale dei Pomodori Secchi

Oltre alla classica conservazione sott’olio, è possibile preservare i pomodori secchi chiamati anche pomodori essiccati in frigorifero. Utilizzando contenitori ermetici o buste per alimenti dotate di zip, è possibile sfruttare le basse temperature del frigorifero. La conservazione può essere estesa anche sott’aceto o in agrodolce. Questi consigli sono validi anche per i pomodori secchi acquistati al mercato.

Versatilità in Cucina: Come Utilizzare i Pomodori Secchi

I pomodori secchi si prestano a una vasta gamma di preparazioni culinarie. Possono essere utilizzati per creare il pesto trapanese, l’insalta di mare con paté di pomodori secchi e persino arricchire prodotti da forno, come il pane. Deliziosi sulle bruschette con formaggio fresco, possono essere impiegati per condire spaghetti, arricchire insalate di pasta o riso, e aggiungere sapore a pizze, focacce, torte salate e rustici. Se vuoi scoprire tante altre gustose ricette ti invitiamo a seguire il nostro blog.

Risvegliare i Sapori: Come Ammorbidire i Pomodori Secchi

I pomodori secchi essiccati devono essere ammorbiditi prima di essere utilizzati in cucina. Per farlo, immergeteli in acqua bollente per un minuto o in acqua e aceto per circa 30 minuti. Una volta rinvenuti, possono essere utilizzati nelle ricette o conditi a piacere, da consumare entro 3-4 giorni.

Creare i propri pomodori secchi è un’esperienza che unisce tradizione e gusto, offrendo un tocco autentico alla cucina siciliana. Seguendo questi passaggi, potrai godere a lungo di questa prelibatezza fatta in casa.

Per acquistare i nostri pomodori secchi clicca qui.

X